L’Arpa: “Qualità dell’aria migliore con il lockdown, ora studiamo che cosa influisce di più”

0
143

ALESSANDRIA- Come è cambiata, come cambia e come cambierà la qualità dell’aria lo sapremo tra qualche giorno». Alberto Maffiotti, dirigente Arpa Alessandria, conferma che l’aria alessandrina è cambiata, ma in gran parte adesso è responsabilità dell’atmosfera e del clima, anche se è vero che durante i mesi della chiusura l’inquinamento era quasi scomparso. «In questo periodo la qualità dell’aria è sempre stata buona – dice ancora Maffiotti – quello che nei prossimi giorni sarà pubblicato è uno studio di Ispra, Sistema nazionale per la protezione dell’Ambiente, e Arpa di tutt’Italia, quindi anche per il Piemonte, su come gli agenti inquinanti interagiscono tra di loro e con l’atmosfera. E l’atmosfera conta per due terzi sui valori dell’inquinamento».

L’articolo completo su www.lastampa.it