Aspromiele preoccupato: L’inquinamento fa molto male alle api piemontesi

0
4

L’INTERVISTA Parliamo con Marco Bergero, tecnico apistico e rappresentante della sezione cuneese di Aspromiele, l’associazione dei produttori.

Qual è la situazione in provincia di Cuneo relativamente alla salute delle api?

«Le api, negli ultimi anni, vivono un malessere causato da molti fattori che provocano perdita di famiglie e di produzione. La provincia di Cuneo non fa eccezione. Le cause del problema sono da ricercare nelle condizioni meteorologiche avverse – che creano disequilibri allo sviluppo delle piante – e nella disponibilità di nettare, con conseguenze per la bottinatura delle api e degli impollinatori.

L’articolo completo su www.gazzettadalba.it