La sanità dopo la quarantena: 48 mila rinunciano ai controlli

0
128

Quarantottomila torinesi sugli 80 mila bloccati dal lockdown, costretti a rinviare visite ed esami per colpa del virus, adesso hanno rinunciato a tornare in ospedale o in ambulatorio per sottoporsi ai controlli fissati durante il periodo dell’emergenza. 

L’articolo completo su www.torino.repubblica.it