Operativa la nuova terapia intensiva del “Maggiore” di Novara

0
120

È una realtà operativa la nuova terapia intensiva/subintensiva dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria “Maggiore della Carità” di Novara. Alla fine di giugno, infatti, si sono conclusi i lavori iniziati il 14 aprile scorso, in piena emergenza sanitaria, per realizzare la nuova terapia completamente attrezzata, nei locali adiacenti al Pronto Soccorso dell’AOU di Novara, collegata direttamente con la preesistente area di cure intensive. L’opera è stata finanziata dalla Fondazione De Agostini con 500 mila euro.

L’articolo completo www.quotidianopiemontese.it