La richiesta di Coldiretti: “Urgenti buoni vendemmia per la raccolta Made in Piemonte”

0
116

Almeno 25mila posti di lavoro occasionali tra le vigne potrebbero essere disponibili per la vendemmia alle porte con una radicale semplificazione del voucher “agricolo” che possa ridurre la burocrazia e consentire anche a percettori di ammortizzatori sociali, studenti e pensionati italiani lo svolgimento dei lavori nelle campagne in un momento in cui tanti lavoratori sono in cassa integrazione e le fasce più deboli della popolazione sono in difficoltà.

L’articolo completo su www.ossolanews.it