Il dolore da bruciatura persiste più a lungo di quello da puntura. La chiave è nel midollo spinale

0
107

Torino– Un team composto da ricercatori italiani e canadesi ha scoperto un meccanismo nel midollo spinale che dimostra come il dolore di tipo termico tende a perdurare e amplificarsi di più rispetto al dolore di tipo meccanico. Questa diverso comportamento dipende da un trasportatore del cloro, il KCC2, che condiziona la capacità dei neuroni centrali di inibire i diversi tipi di stimoli dolorifici.

L’articolo completo su www.insalutenews.it