La Liguria è tra le regioni con percentuale più alta di costa occupata da stabilimenti

0
107

Nell’estate del covid-19, si confermano alcune tendenze ma troviamo anche sorprese lungo le coste italiane. La prima è che trovare un posto libero dove prendere il sole liberamente e gratuitamente è sempre più difficile. Aumentano, infatti, le concessioni balneari, che a oggi interessano oltre il 50% delle spiagge italiane, inoltre l’8% di costa non è balneabile perché il mare è inquinato.

L’articolo completo su www.genovatoday.it