Covid. In Piemonte arrivano i tamponi rapidi, disponibili in farmacia e dal medico di famiglia

0
106

In Piemonte è iniziato l’utilizzo dei test rapidi per individuare le persone positive al Coronavirus. A renderlo noto è un comunicato della Regione diramato dopo la conferenza stampa del presidente, Alberto Cirio, alla quale hanno partecipato anche gli assessori alla Sanità, Luigi Genesio Icardi, e alle Politiche sociali, Chiara Caucino, e il commissario dell’area Giuridico-Amministrativa dell’Unità di Crisi, Antonio Rinaudo.

La dotazione complessiva di test rapidi è di 2,4 milioni, “frutto di una gara indetta in estate insieme alla Regione Veneto: 1 milione è stato già acquistato (600 mila dal Dirmei e 400 mila dalle aziende sanitarie), il resto è stato già ordinato”, spiega la nota.

L’articolo completo su www.quotidianosanita.it