Telemedicina, la Regione Piemonte potenzia il monitoraggio digitale dei pazienti cardiopatici

0
251

In questo momento delicato di emergenza sanitaria, in cui aumentano i contagi da covid ma esistono altre tipologie di pazienti che necessitano di cure, la Regione Piemonte prosegue nel potenziamento della telemedicina e nel rafforzamento della sanità digitale. Con una delibera proposta dall’Assessorato alla Sanità, sono ora possibili le prestazioni ambulatoriali per il controllo e il monitoraggio, anche a distanza, di particolari patologie cardiologiche. Prevista anche l’estensione del numero di prestazioni erogabili in regime di esenzione ticket per chi soffre di malattie cardiache e del circolo polmonare. In sostanza, sarà possibile monitorare a distanza i portatori di pacemaker, loop recorder (dispositivi per la diagnosi di aritmie) o defibrillatori automatici impiantabili. La delibera introduce nel nomenclatore tariffario una nuova prestazione della branca di cardiologia.

L’articolo completo su www.torinotoday.it