Allarme diffusione varianti covid, maggiori controlli per chi rientra in Piemonte dai paesi a rischio

0
6

La Regione Piemonte da lunedì 22 febbraio aumenterà i controlli sui viaggiatori che rientrano dai paesi a rischio. Questo provvedimento è stato preso per limitare la diffusione dei contagi del virus e delle sue varianti inglese, sudafricana e brasiliana. La Regione, sulla scorta del parere del gruppo di lavoro dei propri epidemiologi, ha deciso di rafforzare e intensificare la sorveglianza sanitaria “attraverso il controllo e il tracciamento di quei viaggiatori che rientrano in Piemonte dai Paesi a rischio (Regno Unito, Irlanda del Nord, Brasile e Sudafrica) anche con mezzi diversi dall’aereo come auto, treni, autobus, navette, o con voli nazionali. Chiunque rientri, anche con questi mezzi, da lunedì avrà l’obbligo di dichiarare se abbia soggiornato nei 14 giorni precedenti in uno dei paesi citati”.

L’articolo completo su www.torinotoday.it